Sport e salute

Il movimento non è semplicemente una funzione collegata alle condizioni anatomiche o fisiologiche dell’essere umano, ma è espressione delle sue condizioni interiori collegate all’esperienza e l’azione diventa risposta a sollecitazioni che arrivano dall’esterno. L’educazione motoria è «un processo di realizzazione della personalità e del suo adattamento autonomo all’ambiente, attuato mediante un programma di attività motorie, svolto nel quadro di un più vasto programma educativo» (G. Giugni, Presupposti teorici dell’educazione fisica, ed. Rubini). Sviluppo mentale e sviluppo motorio, infatti, procedono in stretta connessione («Tutti i meccanismi conoscitivi riposano sulla motricità»: E. Piaget, Motricità, perception et intelligence, 1956).

Perché un individuo possa sviluppare appieno la sua personalità è necessario operare su tutte e quattro le sue aree fondamentali (corporea, intellettiva, affettiva, sociale), integrandole tra loro. Nella pratica dell’attività motoria l’individuo prende coscienza di sé e delle proprie potenzialità, ma anche dei propri limiti e può sperimentare strategie per superarli. L’educazione motoria può fornire inoltre competenze trasferibili ad altri contesti, quali il rispetto dell’altro, l’osservanza delle regole, il lavoro in team.

L’IC Di Nanni promuove l’educazione motoria in quanto attività che favorisce lo sviluppo sia fisico che personale e sociale dei ragazzi, e che incentiva uno stile di vita sano. Le attività che l’Istituto propone a riguardo sono varie, e sono rivolte a tutti e tre gli ordini di scuola, da quella dell’infanzia alla primaria, a quella secondaria di primo grado. Nella scuola dell’infanzia l’attività fisica si intreccia strettamente alle attività pratiche quotidiane, in quanto la maggior parte delle proposte fatte ai bambini sono in forma ludica. Col procedere dei cicli di istruzione l’offerta riguarda attività sempre più strutturate, complesse e definite, poiché si evidenzieranno negli studenti anche le inclinazioni verso una determinata attività piuttosto che un’altra. Con l’aumentare dell’autonomia del bambino in crescita e con il differenziarsi e ampliarsi dei suoi interessi, anche le proposte educativo-didattiche dell’Istituto divengono via via più differenziate allargandosi a comprendere anche una crescente sensibilizzazione verso altri aspetti che riguardano uno stile di vita salutare, come una corretta alimentazione e la prevenzione contro le dipendenze (tabagismo, alcolismo, droghe…). In questo senso, lo stesso servizio mensa, che si svolge sotto la supervisione di insegnanti delle classi, si configura come un momento importante per l’educazione alimentare e alla salute, nonché per la sensibilizzazione alle tematiche di sostenibilità ambientale e di riciclo dei rifiuti.

 

 

SCUOLA DELL’INFANZIA:

  • Nuoto scolastico presso la struttura “Rari Nantes”
  • Attività propedeutica alla danza con l’associazione “New Anteprima Danza
  • Progetto mensa

SCUOLA PRIMARIA

  • Insegnamento curricolare di scienze motorie: due ore settimanali in prima e seconda e poi una fino in quinta.
  • Nuoto
  • Gioca con l’atletica
  • Easy Basket.
  • Gioca con la pallavolo
  • Progetto “Movimentiamo la scuola
  • Scoprire gli sport
  • Laboratorio “Identikit: proposto nell’ambito del POF territoriale del Comune di Grugliasco.
  • Viet Vodao
  • Progetto “Escurgiovani” proposto nell’ambito del POF territoriale del Comune di Grugliasco.
  • Progetto mensa
  • Progetto Frutta nelle scuole: progetto di educazione alimentare con l’invio gratuito di frutta e verdure per le scuole primarie

SCUOLA SECONDARIA

  • Insegnamento curricolare di educazione motoria: due ore settimanali per classe dalla prima alla terza.
  • Nuoto scolastico.
  • Torneo interscolastico di ping pong e calcetto, con quiz sulle materie scolastiche.
  • Sci di fondo.
  • Sci alpino (progetto lezioni pomeridiane)
  • Progetto “Tiro con l’arco”
  • Rafting e arrampicata
  • Attività outdoor: bosco, montagna, fiumi e lago
  • Progetto minivolley, organizzato dalla FIPAV (10 ore)
  • Gare d’Istituto: corsa campestre, atletica leggera, pallapugno, minivolley, basket, pallavolo.
  • Progetto “Unplugged“: un programma efficace per la prevenzione dell’uso di tabacco, alcol e droghe.
  • Progetto “Salviamo la pelle“.
  • Progetto “la salute in casa”.
  • Partecipazione a manifestazioni e convegni inerenti a sport, salute e alimentazione, promossi da MIUR, Comune di Grugliasco, Comune di Torino e dalla Regione Piemonte.
  • Progetto mensa scolastica.