Scuola digitale

Il nostro Istituto intende accogliere l’invito, in più occasioni ribadito dal Ministero, per uno «sviluppo delle competenze digitali degli studenti», consapevole del fatto che le conoscenze informatiche e una certa spigliatezza nell’impiego delle nuove tecnologie costituiscono oggi un bagaglio imprescindibile per affacciarsi al mondo del lavoro e per proseguire negli studi, per sveltire molti compiti, ma anche per tenersi in contatto con il mondo e avere uno sguardo vigile sulle realtà vicine e lontane che pongono interrogativi al nostro senso di responsabilità, di umanità e al nostro impegno nel mondo in cui viviamo.

Le risorse digitali sono senza dubbio uno strumento efficace e potente ma, come di ogni strumento, se ne può fare un uso più o meno proficuo, più o meno salutare. Per questo, insieme alla conoscenza delle sue potenzialità, la proposta formativa del nostro istituto intende anche promuovere la consapevolezza dei limiti e dei rischi connessi al digitale e in generale ai mezzi di tecnologia informatica.

Uno speciale progetto, poi, riguarda segnatamente la scuola secondaria di I grado: il plesso “Europa Unita” si è infatti dotato, a partire dall’anno in corso, di una infrastruttura di rete WiFi, realizzata dal Comune di Grugliasco, a disposizione dei docenti e, in un prossimo futuro, degli alunni.Dall’anno in corso anche tutti gli altri plessi sono stati dotati di un’infrastruttura di rete. Si tratta di una rete controllata e centralmente gestita che permette la distribuzione in rete delle risorse informatiche dell’istituto tra cui l’accesso ad internet. Gli obiettivi sono molteplici:

  • facilitare la comunicazione tra docenti, con l’introduzione del registro elettronico fornito da ARGO;
  • facilitare la ricerca, l’accesso alle informazioni e alle risorse, ai materiali didattici da parte degli allievi. I docenti, potranno condividere materiali elaborati in classe con gli allievi nell’ottica di sviluppare sempre più una didattica laboratoriale (con l’ausilio della LIM), un cooperative learning proficuo imparando ad utilizzare il computer e altre tecnologie per comunicare e instaurare rapporti collaborativi, migliorare i processi relativi al problem solving.
  • mettere in atto strategie di intervento per le disabilità che permettono una migliore fruizione da parte degli allievi dei contenuti proposti

A partire dall’A.S. 2016-2017 è stata inserita tra le Funzioni Strumentali quella denominata “TIC – Nuove tecnologie”