Orientamento

Data la costitutiva trasversalità della natura dell’orientamento, le iniziative finalizzate ad esso sono inevitabilmente di tipo comune e trasversale ai vari ordini di scuola. Essi si inquadrano complessivamente nel progetto “Orientarsi” e sono coordinate da una specifica funzione strumentale.

Il progetto “Orientarsi” è un’iniziativa di Orientamento e Continuità fra i diversi ordini di Scuola, dalla Primaria alla Secondaria di Secondo Grado, fino al completamento dell’Obbligo Formativo.

In questo ambito i docenti hanno elaborato una metodologia di lavoro basata sulla continuità degli obiettivi didattici ed educativi, convinti che lo sviluppo di una conoscenza critica di sé e del proprio contesto sociale garantisca ai ragazzi un percorso “orientante”.

A tal fine la nostra scuola prevede tutta una serie di interventi che mirano ad accompagnare l’alunno e la sua famiglia nei vari momenti di scelta dei percorsi formativi, fino all’iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado, con iniziative proprie e/o in collaborazione con le agenzie del territorio : Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino – progetto “Obiettivo orientamento Piemonte” (OOP), Comune di Grugliasco, Patto Territoriale TO-Ovest, etc. A questo scopo, i docenti si aggiornano continuamente attraverso diverse modalità: incontri tenuti da orientatori della Rete OOP coordinati dalla Città Metropolitana di Torino, nei dipartimenti, con specifiche circolari interne anche attraverso riunioni del Collegio Docenti.

Il progetto si articola nel seguente modo entro i diversi ordinamenti dell’Istituto:

  • Nell’ultimo anno della scuola primaria sono previste attività con gli alunni (laboratori-ponte) e incontri con i genitori, presso la scuola “Europa Unita” per illustrare i percorsi formativi del nostro Istituto.
  • Nel triennio della secondaria di primo grado l’attività di orientamento è così suddivisa:

–   classi prime: orientamento spazio temporale, conoscenza del territorio.

– classi seconde: conoscenza di sé e del proprio vissuto (attività atte ad approfondire la conoscenza delle caratteristiche personali, competenze, abilità, interessi) e le rappresentazioni della scuola e del lavoro (attività atte ad introdurre conoscenze sui percorsi formativi). Autovalutazione (attività atte ad acquisire una metodologia per la costruzione di un progetto di scelta).

classi terze: si procede con lo sviluppo delle abilità decisionali e si approfondisce la conoscenza delle tipologie di studi e delle possibilità offerte dal mercato del lavoro,  per arrivare nel mese di gennaio alla formalizzazione dell’iscrizione alla scuola superiore.

Le iniziative previste sono:

  • Incontri con personale specializzato
  • Incontri per genitori e alunni delle classi terze.
  • Incontri per genitori e alunni delle classi seconde.
  • Organizzazione di visite a Centri di Formazione e di Istruzione Superiore
  • Attività programmate insieme a docenti delle scuole di Istruzione Superiore e dei Centri di Formazione Professionale
  • Visite a mostre e altre attività organizzate dal territorio.

Per contrastare l’abbandono e la dispersione scolastica, il nostro Istituto ha partecipato a bandi del MIUR, ottenendo finanziamenti. Aderisce inoltre al progetto “LAPIS” della Rete della zona Ovest di Torino “Laboratorio Scuola e Formazione” per incrementare l’interesse e le motivazioni alla frequenza degli alunni pluri-ripetenti.

Per contrastare il rischio di abbandono scolastico e per contenere gli effetti del disagio sociale la nostra scuola quest’anno ha aderito al progetto di rete “Go Grugliasco”, facente capo agli oratori del territorio, con l’obiettivo di creare spazi di socializzazione e di studio assistito con l’accompagnamento di animatori opportunamente formati.