Sospensione delle attività didattiche nel periodo di Pasqua

Condividi

21 febbraio: ultimo giorno di scuola “in presenza”. Sono passati tanti giorni in cui, a volte un po’ increduli per ciò che stava accadendo, abbiamo cercato di recuperare un po’ di normalità. Ma, occorre dirlo, il momento che stiamo vivendo è davvero eccezionale e occorre provare a viverlo in maniera concreta e aperta alle nuove sfide che ciascuno di noi si trova ad affrontare.

Abbiamo la speranza di tornare presto a “vivere insieme”: a imparare, giocare, mangiare, divertirsi, studiare insieme. Nell’attesa, vogliamo dirVi la nostra vicinanza come Comunità Educante dell’Istituto Comprensivo “Di Nanni”.

Qualcuno tra noi sta vivendo momenti davvero difficili, ci stringiamo accanto a queste persone. Ma vogliamo “stare con” ciascuno di voi. Insegnanti, assistenti amministrativi, collaboratori scolastici e la sottoscritta Dirigente Scolastica vogliamo esprimere affetto e vicinanza a ciascuno di Voi, in primo luogo ai bambini e ai ragazzi, ma anche ai genitori e alle famiglie allargate.

Crediamo che questa emergenza possa far capire quanto sia importante “vivere bene la vita”, viverla pienamente, collaborando e non dividendoci, con responsabilità verso chi sta peggio. Viverla per imparare e far progredire la nostra società e l’umanità intera. Come scuola stiamo lavorando molto affinché i nostri allievi si preparino a un futuro nuovo, costruendo un mondo diverso: più equo, più responsabile, più vivibile.

Speriamo che questo tempo di “vacanze” pasquali da giovedì 9 a martedì 14 aprile compresi -come da calendario stabilito dal Consiglio di Istituto nel giugno scorso- sia un momento di recupero di energie personali e familiari per affrontare un periodo che si prevede ancora complesso e difficile. Le attività didattiche a distanza riprenderanno mercoledì 15 aprile.

Con l’augurio di poterci incontrare presto, vi salutiamo con affetto.

A nome dell’intera Comunità Educante,
LA DIRIGENTE SCOLASTICA
Prof.ssa Maria Grazia BODINI