Ai Genitori della scuola secondaria di primo grado

Cari Genitori,
al termine dell’anno scolastico desideriamo ricordarvi le linee assunte dal nostro Istituto, in ottemperanza all’ attuale normativa (DPR 122/2009) in merito alla valutazione dei vostri figli.
Diverse sono state le occasioni nelle quali abbiamo comunicato con le famiglie i risultati del percorso degli studenti (schede di valutazione del 1° quadrimestre, colloqui, CdC, pagellini, oltre naturalmente ai contatti che di volta in volta venivano sollecitati in situazioni di particolare criticità).
Con il pagellino quadrimestrale sono state date a tutte le famiglie le informazioni sulla frequenza necessaria per poter dare validità all’anno scolastico, secondo le norme della CM 20 del 4/3/2011.
Inoltre il regolamento della valutazione prescrive che basterebbe riportare anche una sola insufficienza per non essere ammessi all’anno successivo o all’esame. Lo stesso testo specifica altresì il valore formativo della valutazione, che deve essere trasparente, progressiva e misurare l’evoluzione di un percorso dello studente, tenendo conto del suo livello di partenza e delle sue potenzialità.
E’ dunque il Consiglio di classe, che ha seguito l’allievo in questo percorso, a deliberare la promozione o non ammissione dello stesso anche in presenza di lacune che possono permanere ma non essere tali da pregiudicargli la possibilità di seguire con profitto il programma dell’anno successivo.
Gli allievi ammessi alla classe successiva avranno sulla scheda di valutazione tutti voti sufficienti, anche se a ciò si è giunti attraverso un voto di consiglio le cui motivazioni verranno verbalizzate in sede di scrutinio.
In attesa di incontrarvi in occasione della consegna delle schede vi raccomandiamo in ogni caso di seguire i vostri figli anche nel necessario lavoro estivo di esecuzione dei compiti, individualizzati, che verranno assegnati dagli insegnanti, soprattutto in quei casi in cui lo studente è stato aiutato nonostante le sue lacune e necessita di un recupero.
Tendiamo a sottolineare che anche laddove non si tratti di lacune gravi ma comunque diffuse è bene intensificare l’impegno ancora in queste ultime settimane di scuola, poiché anche la diligenza dimostrata può essere elemento favorevole di valutazione della competenza studente.

Per il versamento del contributo volontario, riportiamo qui di seguito le coordinate bancarie per effettuare il bonifico di euro 45,00,: Banca Gruppo Carige, filiale di Grugliasco –
IBAN IT IBAN IT IT14M0617530531000000721390 – seguendo le indicazioni sotto indicate
BENEFICIARIO: I.C. DI NANNI – GRUGLIASCO
CAUSALE: Contributo volontario + nome e cognome ALUNNO, plesso, classe, sezione

Il contributo di 45 € è così suddiviso: 7,50 € per assicurazione obbligatoria, 4 € per il diario scolastico obbligatorio. Si precisa che le famiglie possono avvalersi della detrazione fiscale (del 19% per le persone fisiche) o di deduzione (per le persone giuridiche) di cui all’art. 13 della Legge 40/2007.

[pdf-embedder url=”http://www.icdinanni.it/wp-content/uploads/2017/05/FINE-ANNO-FAMIGLIE-SEC.-2017.pdf” title=”FINE ANNO FAMIGLIE SEC. 2017″]